Prossime consulenze

Sabato 24 novembre 2012 sarò presente presso la Farmacia Carlassare (a VICENZA in Corso San Felice e Fortunato, 117) dalle 9.30 alle 12.30, a disposizione per consulenze sportive e nutrizionali (eventualmente anche naturalistiche) GRATUITE.
Tutti sono benvenuti, non solo gli atleti, ma anche gli sportivi amatoriali od occasionali oppure i sedentari che vogliono capirne di più pensando alla propria salute.

Per esigenze particolari e/o precedenze possibile prenotare rivolgendosi direttamente alla farmacia. Seguiranno altri incontri, indicativamente mensili.

Pubblicato in Nutrizione, Sport | 1 commento

Arrivederci NY

Eccomi rientrato. Il viaggio, tutto sommato, è andato come previsto, se in mezzo non ci fosse il vuoto lasciato dalla Maratona cancellata. Vuoto da noi riempito a dovere con tutto quello a cui avremmo dovuto rinunciare gareggiando.

Ho già anticipato un lungo commento ospitato nel blog di Enrico Vivian. Ora lo integro/completo con parti mancanti della cronaca del viaggio.

Continua a leggere

Pubblicato in Sport | 4 commenti

Come non detto…

Siamo in partenza per New York… forse!

strada del Queens

Siamo pronti, ma la situazione sapete tutti qual è. New York è abbastanza devastata. Stiamo a vedere come evolve il tutto, ma, com’era presumibile, l’organizzazione, al momento, conferma tutto. Nella sfortuna, ci va anche bene che noi partiremmo venerdì quando, forse, qualcosa sarà stato sistemato.

Continua a leggere

Pubblicato in Sport | Commenti disabilitati su Come non detto…

Sotto una buona stella

La costellazione di Orione

Tutte le mattine alle 6.30 scendo in cortile a dare il buongiorno ai cani e gatti di casa. In questi giorni, ad accogliermi davanti alla porta, nel cielo buio ma terso, c’è Orione, una bella, grande e luminosa costellazione.

Mentre si alza mia moglie astronoma, osservo l’osservabile e poi torno a preparare la colazione per la famiglia.

Continua a leggere

Pubblicato in Sport | 4 commenti

Italia vs Svezia

In questi giorni si gioca una partita di calcio tra Italia e Svezia e questo mi porta a pensare comunque anche ad altri sport come lo sci di fondo di cui la Svezia è comunque una delle patrie dove per altro si svolge la più famosa gara di granfondo: la Vasaloppet.

padre e figlio alla Marcialonga

Anche l’Italia dal 1971 cercò di imitare quell’appuntamento annuale svedese e bisogna dire che ci riuscì pienamente con la Marcialonga, divenuta comunque una tra le più famose al mondo.

Continua a leggere

Pubblicato in Doping, Sport | 4 commenti

Preparazione Muscolare Articolare by Siro Pillan

Ritorna finalmente da stasera il corso di ginnastica adatto a tutti.

Da ottobre 2012 a maggio 2013 presso la palestra parrocchiale di Bertesinella, in via Ca’ Balbi, dietro la chiesa.

  • Martedì ore 19.30/20.30
  • Venersì ore 19.00/20.00

Foglio informativo

Pubblicato in Sport | 1 commento

L’allenatore quando si allena

il gruppo a Peschiera, settembre 2012

Il titolo potrebbe anche essere letto col punto di domanda. Spesso infatti gli allenatori, che ancora si dilettano (ostinano?) a gareggiare, si trovano a sacrificare la propria preparazione a vantaggio dei propri atleti, ritagliandosi improbabili e improvvisati momenti per sé.

E allora quando e come allenarsi?

Il primo allenatore non si scorda mai, nel bene e nel male

Un po’ perché è il primo che crede in noi, poi perché è quello che ci fa crescere, quello che cresce con noi e quello che ci accompagna ai primi risultati… a volte severo… in pratica, una specie di padre. Ed in alcuni casi, come nel mio, padre lo è veramente.
Dopo essere stato allenato da lui, ho avuto periodi in cui a mio padre Ampelio si affiancavano varie figure delle mie squadre (Emar Schio, Fiamma Padova, Fiamma Veneto, CUS Padova per i campionati universitari …), con vari consigli e suggerimenti.

Allenatori un po’ si nasce e un po’ si diventa

Diventare allenatori è un percorso, non obbligato, che molti atleti si trovano a fare presto o tardi. Molto presto nel mio caso, perché quasi da subito affiancai mio padre già presso l’Emar Schio e la Pol. Juventina Bertesina poi.

Continua a leggere

Pubblicato in Sport | 7 commenti

Buon sangue non mente

Un atleta di endurance, specie con molti anni di attività, va incontro a notevoli modificazioni a livello cardiaco. Non solo come battiti, ma anche come gittata, volume e morfologia del muscolo pulsante.

Questi alteti hanno una “normale” (cioè non patologica) ipertrofia del cuore e bradicardia (basse frequenze di battiti ).

Come già descrivevo nel caso di mio padre, anche per me la situazione non è molto diversa.

In questo periodo ho fatto delle verifiche al mio “motore” con un elettrocardiogramma dinamico (holter) e un ecocardiogramma:

35 la mia frequenza minima di battiti, registrata, com’è normale per i bioritmi, all’alba, mentre le modificazioni ipertrofiche sono ancora contenute, come pure gli spessori delle pareti cardiache.

 

 

Ma anche quel che scorre all’interno è da sempre monitorato, essendo io un buon donatore di sangue (col prezioso 0 Rh neg).

Considerando solo i valori di interesse sportivo, ecco un bel riassunto:

Pubblicato in Biologia, Sport | Commenti disabilitati su Buon sangue non mente

(s)carpe diem

Parlo nuovamente di scarpe e piedi, dopo il precedente appunto.

Ho colto l’attimo per collaudare anche in gara le Brooks Pure Flow: l’occasione è stata la classica corsa su strada in salita Chiampo-Nogarole del 25 agosto 2012. Non una gara velocissima come ritmi, ma la salita e la lunghezza contenuta (km.6,3) non comportavano troppi rischi per i miei tendini con una scarpa “azzardata”.

Devo dire che le sensazioni sono state ancora una volta positive e proprio negli stessi giorni il nuovo numero della rivista Correre pubblicava confortanti test sulle “minimaliste”.

Continua a leggere

Pubblicato in Sport | 1 commento

Bimbi moderni

Tempi moderni

Ho concluso una serie di 9 escursioni guidate con vari gruppi di bambini e ragazzi nei dintorni di Tonezza. Esperienze sempre istruttive non solo per loro ma anche per me.

Molte sono le chicche da ricordare, ma alcune danno decisamente il senso dei tempi.

Continua a leggere

Pubblicato in Guida Naturalistico Ambientale | 1 commento

Sensibilità

MorfeoAllenamento sensibile

Alle 6.00 non trovavo più la compagnia di Morfeo, dio del sonno… e allora via, per oggi evitiamo di allenarci durante la pausa pranzo.

Continua a leggere

Pubblicato in Sport | 1 commento

The Importance of Being Earnest

Sono istruttore di sci: insegno a cadere e rialzarsi, così s’impara a sciare.
Sono allenatore titolato e qualificato: insegno a perdere e ad essere onesti, così s’impara a vincere.

Continua a leggere

Pubblicato in Doping, Sport | 1 commento

Circuit-otto

Gran brutto nome quello che al momento ho trovato per questa metodica d’allenamento. Ai miei allievi in palestra viene meglio chiamarlo “giro della morte”.

E in effetti farlo oggi sotto il sole delle 12.30… beh, la mia attività non mi concede altri spazi temporali, quindi mi adeguo.

Continua a leggere

Pubblicato in Sport | Commenti disabilitati su Circuit-otto

Riparo

Ieri sera febbre, quasi 38, ma oggi devo lavorare: un gruppo di ragazzi mi attende a Tonezza per un’escursione guidata.

Il meteo prevede… bruttissimo e già prima di uscire dalla Valdastico si rinvia l’eventuale percorso al pomeriggio.

Continua a leggere

Pubblicato in Guida Naturalistico Ambientale, Sport | Commenti disabilitati su Riparo

Siro a Sirolo

Durante le ultime ferie niente allenamenti programmati, ma non potevo non salire sul monte Conero.

Il proposito c’era, ma senza puntare la sveglia: se mi alzavo presto bene, altrimenti pazienza, dato che le caldi notti non favorivano un sonno sereno.

Continua a leggere

Pubblicato in Biologia, Guida Naturalistico Ambientale, Sport | 2 commenti

Concluso il Progetto Teatro-Scuola

Con delle rappresentazioni si è concluso il progetto teatro a scuola condotto dalla masetra Ester con la mia collaborazione… Continua a leggere

Pubblicato in Teatro | 2 commenti

Yo-Yo

Il test Yo-Yo o di Leger o di Bangsbo è un endurance test e consiste sostanzialmente nel correre a navetta (cioè avanti e indietro con repentino cambio di direzione) tra due linee poste a 20 metri l’una dall’altra. Il tutto va fatto seguendo una “lepre acustica” che parte da una velocità di 8 km/h (per principianti) o da 11,5 km/h per atleti evoluti per poi aumentare progressivamente ogni minuto. Continua a leggere

Pubblicato in Sport | Commenti disabilitati su Yo-Yo

POF teatro classi quarte scuola Gonzati

Da Gennaio a Giungno 2012 le classi quarte dells Scuola Elementare Gonzati sono impegnate con me e la maestra Ester in un progetto teatro che non ha lo scopo di formare attori o stelle dello spettacolo ma di conoscere se stessi e gli altri e crescere assieme come fa il comico con la sua spalla e il regista con l’autore…

Pubblicato in Teatro | Commenti disabilitati su POF teatro classi quarte scuola Gonzati

Rappresentazione Sacra a Bertesina

domenica 1 aprile 2012, ore 20.30

Continua a leggere

Pubblicato in Teatro | Commenti disabilitati su Rappresentazione Sacra a Bertesina

Adattamenti

Quando avvengono cambiamenti di varia natura, il nostro organismo tende ad adattarsi (ad esempio, migliorando la termoregolazione in condizioni di caldo e/o freddo, oppure producendo più globuli rossi in altura). E il corpo in effetti si attiva immediatamente, però gli adeguamenti si perfezionano solo dopo un po’ e nella fase intermedia abbiamo quindi condizioni contrastanti (risultati buoni, altri mediocri, a volte salute più cagionevole…). Altre fonti di stress possono essere anche eventuali variazioni di orari sonno/veglia, fusi orari, orario d’allenamento, tipi di movimento. Continua a leggere

Pubblicato in Biologia, Sport | Commenti disabilitati su Adattamenti

New York New York

Un paio di domeniche fa mi sono goduto in diretta l’ennesima NY Marathon che è sempre stata nei miei programmi e ho sempre seguito con interesse. Continua a leggere

Pubblicato in Sport | Commenti disabilitati su New York New York

Bio-Fartlek

E’ una mia personalissima proposta in cui concilio le mie competenze sportive con quelle scientifiche, soddisfando al tempo stesso le mie passioni.

Si svolge in sostanza un allenamento Fartlek con tratti di corsa a ritmo variabile su percorso misto soprattutto in montagna o in mezzo ai boschi, intervallato da soste didattiche e osservazioni naturalistiche.

Continua a leggere

Pubblicato in Guida Naturalistico Ambientale, Sport | Commenti disabilitati su Bio-Fartlek

Escursioni guidate a Tonezza del Cimone (VI)

Si andrà alla scoperta dei luoghi Fogazzariani, attraversando il bosco dei giganti, la splendida valle dei ciliegi, visitando un fortino della grande guerra, camminando tra pozze d’alpeggio, laste e masiere, tra licheni, alberi secolari e pionieri, con camosci, caprioli e scoiattoli ad osservarci. E con i piccoli scoveremo Excalibur, la spada nella roccia.

Continua a leggere

Pubblicato in Guida Naturalistico Ambientale | Commenti disabilitati su Escursioni guidate a Tonezza del Cimone (VI)

Cardiofrequenzimetro e FC max

Oramai molti possiedono il cardiofrequenzimetro, ma ancora pochi lo sanno usare bene. Tra i rischi più frequenti quello di usarlo in modo errato e controproducente oppure, pur usandolo bene, di diventarne schiavi… e anche questo, alla lunga, può essere deleterio.

Continua a leggere

Pubblicato in Biologia, Sport | Commenti disabilitati su Cardiofrequenzimetro e FC max

Cuore

Non mi riferisco al famoso libro. Piuttosto ricordo uno scambio di battute tra un medico anestesista e mio padre prima dell’intervento al menisco:

  • “.. Orca!?…”
  • “C’è qualcosa che non va dottore?”
  • “No, no, anzi… lei la operiamo tra un battito e l’altro”

… aveva infatti misurato a mio padre una frequenza cardiaca inferiore ai 35 battiti/minuto.

Continua a leggere

Pubblicato in Biologia, Sport | Commenti disabilitati su Cuore

Rinforzare il Tendine d’Achille

es. concentrico

L’esercizio più immediato e logico da fare è quello di tipo concentrico (accorciamento del muscolo) che consiste nell’innalzarsi sulle punte dei piedi facendo lavorare i polpacci, eseguendolo magari su un gradino per aumentare l’escursione. Questo, però, non basta a proteggere il tendine dagli stiramenti e i sobbalzi della corsa. Infatti, l’esercizio citato ci aiuta per la fase di spinta, ma non per la fase dell’appoggio, quando abbiamo invece un lavoro eccentrico (il muscolo lavora allungato) e si verificano la maggior parte delle sollecitazioni. Muscolo e tendine si trovano, infatti, allungati (e contratti allo stesso tempo), a stabilizzare e controllare l’appoggio del piede a terra. Continua a leggere

Pubblicato in Biologia, Sport | Commenti disabilitati su Rinforzare il Tendine d’Achille

Tendinite e unguento

Sì, parliamo della Tendinite con la T maiuscola, quella che affligge prima o poi quasi tutti i podisti: quella al tendine d’Achille.

Ma non parliamo delle forme più serie, tendiniti, tenosinoviti, borsiti, con calcificazioni, speroni ossei… parliamo della “semplice” infiammazione del tendine. Essa può iniziare come subdolo fastidio fino ad essere, però, altamente debilitante (specie al mattino appena svegli) e compromettere chiaramente anche gli allenamenti. Il riposo è d’obbligo come pure gli impacchi di ghiaccio. Poi ci sono chiaramente farmaci antiinfiammatori e/o antidolorifici. Ma c’è dell’altro.

Continua a leggere

Pubblicato in Biologia, Sport | Commenti disabilitati su Tendinite e unguento

RISCALDAMENTO pre-gara

Per la fase di riscaldamento ci sono vari approci: attivo, passivo, misto o alternativo.
L’attivo è quello più classico: richiamare il movimento che si andrà a compiere, quindi corsa, un po’ di stetching e allunghi;
Il passivo è quello che si “sente”: unguenti e pomate canforate vengono spesso utilizzati per riscaldare (o farsi riscaldare) muscoli e articolazioni; frizioni, manipolazioni e movimenti articolari passivi vengono più di frequente utilizzati con l’aiuto di qualcuno.
Il misto mette insieme i due precedenti, portando via un po’ di tempo, ma compensando alcune carenze dei due metodi.
Proprio a proposito di “tempo” vorrei soffermarmi di più sul metodo “alternativo” perchè capita spesso che prima della gara siamo già “di corsa” per il numero, il chip, la folla, un posto che non sia in ultima fila e poi c’è anche l’altro “tempo” quello meteorologico (se diluvia, non è il caso di inzupparsi subito)… per questo, sfruttando il tempo d’attesa prima della partenza e/o un posto angusto si possono eseguire dei movimenti in scioltezza a blanda velocità d’esecuzione:
un po’ di allungamento o stretching, camminare sul posto, piegamenti sulle gambe senza chiudere troppo  l’angolo fra coscia e polpaccio (non scendere sotto i 100°), sollevarsi sugli avampiedi, sollevare alternativamente le ginocchia fino all’altezza del bacino, poi raccoglierle alternativamente fino al petto, flettere la gamba dietro portando il tallone verso il gluteo, sourplace sul posto sollevando il piede da terra il meno possibile, piccoli saltelli. Finire anche con una corsa rapida sul posto, per amentare un po’ la frequenza cardio-respiratoria.

Pubblicato in Sport | Commenti disabilitati su RISCALDAMENTO pre-gara

NUTRIZIONE pre-gara

Iniziamo con un concetto base: non è importante solo il pasto pre-gara ma anche ovviamente l’alimentazione dei giorni precedenti.
Sa si segue un regime alimentare corretto non si deve variare nulla (qualche eccezione solo in caso di maratone). Continua a leggere

Pubblicato in Nutrizione, Sport | Commenti disabilitati su NUTRIZIONE pre-gara

Consigli generali di alimentazione

Al fine di prevenire eventuali cali di prestazione ecco alcune indicazioni di carattere generale circa le abitudini alimentari e distribuire in modo equilibrato l’assunzione di cibo durante la giornata.

Continua a leggere

Pubblicato in Nutrizione, Sport | Commenti disabilitati su Consigli generali di alimentazione

AHI, AHI, I TIBIALI

Eh, è una cosa abbastanza rognosetta… potrebbe trattarsi di periostite tibiale o infiammazione delle logge tibiali. E’ abbastanza fastidiosa e rognosa da far passare… cioè, il fatto che non faccia più male, spesso ci convince che sia passato tutto, ma riprendendo a correre ritorna il dolore.

Continua a leggere

Pubblicato in Sport | Commenti disabilitati su AHI, AHI, I TIBIALI

Fatti non foste a viver… seduti (in particolare a tavola)

Certo, il piacere di stare a tavola è uno degli aspetti più importanti che ha assunto nel tempo l’alimentazione ed è giusto quindi valorizzarne le componenti sociali e psicologiche. Ma dobbiamo puntare soprattutto ad una “cultura del cibo”, piuttosto che al “culto del cibo”.

Continua a leggere

Pubblicato in Nutrizione, Sport | Commenti disabilitati su Fatti non foste a viver… seduti (in particolare a tavola)

Preparazione fisica

Il primo obiettivo da raggiungere, specie per quelli un po’ a digiuno di attività fisica, è quello della forza muscolare. Questo ci permetterà, dopo, di fare degli allenamenti specifici e aumentare l’autonomia di corsa.

Continua a leggere

Pubblicato in Sport | Commenti disabilitati su Preparazione fisica

Testimonianza “idraulica” sull’alluvione a Vicenza

Questo un mio articolo pubblicato sul sito NoiseFromAmerika

Sono un pluri-alluvionato di Vicenza… in quest’occasione posso ritenermi fortunato, me la son cavata con “pochi” danni (“solo” deposito attrezzi, serra, garage, caldaia e cantina son finiti sotto).
Continua a leggere

Pubblicato in Acque, Biologia, Ecologia, Guida Naturalistico Ambientale | Commenti disabilitati su Testimonianza “idraulica” sull’alluvione a Vicenza

Influenzati?

Siamo influenzati? Da qualche virus o da qualche informazione? Informazioni corrette oppure no? Continua a leggere

Pubblicato in Biologia | Commenti disabilitati su Influenzati?

Influenza suina

Mi è stato chiesto di dare un parere sull’argomento influenza: vaccino sì, vaccino no? …
Lo scrivo qui perchè magari può interessare a più di qualcuno. Continua a leggere
Pubblicato in Biologia | 1 commento

Vaccinazioni

Prendendo spunto dai nuovi drammatici casi di meningite fulminante a Marola e a Vicenza oltre che in provincia di Treviso, vorrei trattare l’argomentoVaccinazioni. Lo voglio fare, in particolare, perchè dal 1° gennaio di quest’anno nel Veneto è stata eliminata l’obbligatorietà dei vaccini ”obbligatori”, fatto questo rischioso dal punto di vista della salute pubblica e dei criteri di base della Medicina Preventiva e dell’Igiene di Popolazione. Continua a leggere

Pubblicato in Biologia | 1 commento