Fizan Impulse

Finalmente abbiamo adottato in gara i nuovi bastoncini, in versione “IMPULSE“, della FIZAN!

Le occasioni sono state la tappa di Bassano del Grappa del Campionato Italiano FIDAL di Nordic Walking, 10 km su circuito multilap sostanzialmente pianeggiante, e la Strabacino di Villaverla su circuito unico di 10 km con alcuni tratti in pendenza.

Abbiamo ritrovato le sensazioni già avute nelle prime prove dei bastoncini con la lieve piega all’impugnatura:

  • le mani risultano più rilassate grazie al minor interessamento dei polsi, con conseguente effetto ergonomico
  • c’è maggiore direzionalità della spinta verso l’avanzamento
  • l’apertura della mano avviene, inoltre, leggermente più tardi, agevolando, quindi, chi non abbia ancora assimilato l’automatismo di quel gesto e/o necessiti di accompagnare maggiormente la spinta a mano chiusa.

Ciò che emerge chiaramente in gara, grazie alla velocità dei movimenti e all’elevata frequenza dei passi, è,  però, l’appoggio più immediato col terreno, che va a compensare quel ritardo più o meno evidente che molti agonisti tendono ad avere ad alte velocità, favorendo nel contempo anche la centralità del contatto a terra tra i due piedi

Tutto questo va chiaramente adattato alla persona, trovando, come sempre, la giusta altezza del bastoncino per evitare di vanificarne i benefici.

Per quanto riguarda l’insegnamento rivolto ai neo camminatori rimarremmo fedeli al bastoncino classico, per andare a far provare “Impulse” solo se/quando insorgessero difficoltà o ritardi nel dinamismo del gesto manuale (es. parkinson, anziani, grandi scoordinati..)

Siro e Ampelio Pillan, Istruttori SINW, più volte campioni italiani di categoria e a squadre col G.S.Alpini Vicenza

Con G.S.Alpini Vicenza Fizan poles EnervitSport Garmin Scuola Italiana Nordic Walking
#nordicwalking #fizan #training #garmin #garminitaly #biologia 

Nelle sequenze, risulta evidente come l’impugnatura Impulse consenta di accompagnare/spingere più a lungo con la mano chiusa, mentre l’impugnatura tradizionale costringa la mano ad aprirsi prima, quando, altrimenti, saremmo costretti a flettere il polso.

Impulse

qui, già nel primo fotogramma, la mano sta iniziando la fase di apertura

tradizionale

 

 

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Preparazione Atletica, Sport. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *