Corsa in discesa: un TEST… da non fare!

Un po’ per sorridere, un po’ per variare: dedicato particolarmente a runners di vecchia data, con esperienza

E’ un test che:

  • non dà sostanziali vantaggi
  • non è allenante
  • può essere pericoloso

però… 

  • attesta la propria capacità (se presente!) di correre in discesa
  • aumenta l’autostima… anche a dismisura!    🙂
  • può essere divertente

Da non fare, appunto, per i primi tre motivi… o meglio, riservato a chi è consapevole di avere già una buona/ottima efficienza nella corsa in discesa.

Cosa serve:can-stock-photo_csp12911026

  • scarpe da running (“vietate” scarpe chiodate o da trail)
  • strada in discesa ben innevata (evitare lastre di ghiaccio puro) con pendenze intorno al 10% (in questi giorni, marciapiedi/ciclabili a fianco dei viali di monte Berico a Vicenza vanno benissimo)

Modalità:

  • semplicemente correre in scioltezza in discesa

Esito test:

  • lo capirete da voi… se siete “sopravvissuti” senza scivolare/cadere significa che la vostra azione di corsa è efficiente, che riuscite a mantenere sui piedi una fase di spinta o quantomeno a non frenare, come molti amatori tendono a fare nei tratti in discesa.
discese in Central Park a NY

discese in Central Park a NY

P.S. non si assumono responsabilità sui vostri… “risultati”

Questa voce è stata pubblicata in Sport. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *