Nutrirsi, nordic e altro

Che c’entra il nordic walking con la nutrizione?

Beh, la nutrizione, ormai ci insegnano, incide su molto di quel che ci riguarda (o tutto): salute, prestazione fisica, crescita, sviluppo, psicologia, socialità…

Ebbene, solo a titolo esemplificativo, riporto che, in caso di ipovitaminosi D, una supplementazione di vitamina D nelle opportune forme, porta, tra gli altri ben più importanti benefici, ad un aumento della velocità della camminata.

Ciò non significa, però, che per vincere i campionati di Nordic Walking dobbiamo imbottirci di vit.D, anzi, la stessa va supplementata SOLO in caso di reale carenza evidenziata da dosaggio ematico.

Si evidenzia, però, ancora una volta, la notevole incidenza di cosa, come e quanto mangiamo.

Rivolgetevi, dunque, ai nutrizionisti per suggerimenti, analisi, studi… ai nutrizionisti sportivi per una migliore performance  a tutto tondo.

Questa voce è stata pubblicata in Biologia, Nutrizione, Salute, Sport. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *